L’ondata di vendite si diffonde su tutto l’azionario globale

Scritto il alle 10:31 da [email protected]

VALUTE 12Lunedì i corsi azionari sono sprofondati in modo generalizzato, perché gli investitori sono sempre più convinti che la Federal Reserve interverrà a breve. Le borse asiatiche hanno fatto registrare le perdite più marcate dal voto sulla Brexit, imitando l’andamento negativo di Wall Street. Venerdì, i commenti da falco dei membri della Fed USA hanno innescato un’ondata di vendite sulle borse e hanno fatto salire leggermente i rendimenti dei titoli di Stato USA. Venerdì l’S&P 500 ha ceduto 53 punti o il 2,45%, scendendo a 2.127 punti, invece l’indice VIX è salito del 40%, al 15,50%. I rendimenti dei decennali USA sono saliti di 7 punti base, all’1,6610%. Anche se riteniamo che il mercato abbia reagito bene – soprattutto alla luce del forte rally delle ultime settimane – in realtà non è cambiato nulla e gli interventi di Rosengren e Kaplan non hanno fornito novità. L’EUR/USD si è apprezzato gradualmente rispetto al minimo di venerdì, riportandosi intorno a 1,1250. Il momentum di breve termine rimane positivo, il primo obiettivo è 1,1350.

Le valute legate alle materie prime hanno avuto un avvio di settimana difficile, perché gli investitori hanno stornato le loro posizioni, facendo perdere quota ai prezzi del petrolio e spingendo al rialzo lo yen giapponese. L’USD/JPY ha ceduto fino allo 0,70% rispetto al massimo di ieri, pari a 102,31. Nel breve termine, la coppia rimane all’interno del suo canale rialzista, ma troverà una resistenza a 104,32. Al ribasso, il livello a 101,21 (minimo 7 settembre) fungerà da supporto.

Anche i prezzi del greggio sono negativi, gli investitori dubitano che i membri dell’OPEC riusciranno a trovare un accordo sul congelamento della produzione. L’indice internazionale, il greggio Brent, ha ceduto l’1,90%, scendendo a 47,15 USD al barile, il greggio West Texas Intermediate è scivolato del 2%, a 44,95 USD. Manteniamo la nostra impostazione ribassista sull’oro nero, perché crediamo che il mercato sia stato troppo ottimista sulla presunta fine dell’eccesso di offerta e sulla probabilità di un accordo su un potenziale congelamento della produzione.

Tutte le borse asiatiche hanno chiuso con il segno meno, il Nikkei giapponese ha ceduto l’1,73% e l’Hang Seng di Hong Kong il 2,89%. Nella Cina continentale, gli indici compositi di Shanghai e Shenzhen hanno perso rispettivamente il 2,07% e il 2,64%. Più a sud, gli indici australiano e neozelandese sono scivolati rispettivamente del 2,24% e del 2,53%. Anche le piazze europee sono destinate ad aprire in ribasso, tutti i future sono negativi. Il Footsie è in calo dell’1,17%, il DAX è scivolato dell’1,68% e l’SMI dell’1,08%. I future sul Dow Jones mostrano un calo del 2,62%.

Oggi gli operatori monitoreranno l’IPC in Danimarca; i depositi a vista totali in Svizzera; la produzione industriale in India; la bilancia commerciale settimanale in Brasile; i discorsi di Lockhart, Kashkari e Brainard della Fed negli USA.

Segui i prossimi seminari online di Swissquote o scarica la piattaforma Metatrader 4 demo

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta


Save the Children Italia Onlus
www.finanza.com
News sulla Borsa italiana info.gif (242 byte)
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup Mensile: ultimo Maggio (ran
Stoxx Giornaliero Buongiorno e ben ritrovati, faccio un veloce aggiornamento sulla situazione dello Stoxx. Con la violazione del minimo fatto nella giornata di venerdì 2
Mentre scrivo questo articolo, il mercato delle criptovalute sta passando un momento di profondo rosso, tanto che la capitalizzazione di mercato sta scendendo sotto i 210 Milia
Il grande protagonista (oltre alla Lira Turca) è sicuramente il Dollaro USA che si dimostra valuta rifugio forte contro tutti. Graficamente la rottura del supporto è emblema
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup Mensile: ultimo Maggio (ran